La Misura ha l’obiettivo primario di incentivare il primo insediamento di giovani agricoltori in qualità di capi dell’azienda agricola e, contestualmente, l’adattamento strutturale dell’azienda stessa: il giovane che si insedia deve presentare, infatti, un piano aziendale in cui specifica gli interventi, i tempi e le misure che intende attivare.

Gli interventi previsti dalla Misura hanno l’obiettivo di abbassare l’età media degli addetti nel settore primario, in particolare nelle aree montane e svantaggiate del PSR, sostenendo contestualmente l’adattamento strutturale delle aziende agricole e operando in una logica finalizzata alla forte integrazione dei sistemi di filiera e territoriali. Mirano, inoltre, ad incentivare il ricambio generazionale in agricoltura con l’obiettivo di promuovere il collaterale incremento delle conoscenze e della qualificazione professionale delle imprese agricole.

Gli interventi intendono, infine, favorire la capacità progettuale e la realizzazione degli interventi connessi ai piani aziendali mediante lo strumento dell’abbuono interessi, in quanto mezzo incentivante per l’accesso a finanziamenti bancari dedicati alle necessità aziendali.