La logica d'intervento del PSR si rifà alle priorità strategiche individuate nel Piano Strategico Nazionale (PSN) e adattate alla realtà regionale, allo scopo di perseguire i corrispondenti obiettivi specifici di ciascuno dei quattro Assi.

L’obiettivo generale dell’Asse 1 è il miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale attraverso le Misure da esso previsto che perseguono essenzialmente quattro obiettivi specifici.

A. Potenziare la dotazione strutturale per riqualificare l'impresa agricola, le proprietà forestali e le imprese del settore forestale.

Il rafforzamento delle strutture produttive rimane una priorità per la maggioranza delle imprese agricole, forestali ed agroalimentari ma il sostegno è indirizzato anche a sostenere gli investimenti immateriali, ancora oggi non sufficientemente considerati da parte degli imprenditori. Specifica attenzione viene data poi allo sviluppo di nuovi prodotti, processi produttivi, sistemi tecnologici e logistici in campo agricolo.
Le Misure attivate sono le seguenti:

B. Migliorare la qualità dei prodotti agricoli e forestali e promuoverli per rafforzare le relazioni con i consumatori

Il PSR sostiene in maniera specifica le iniziative di promozione e di informazione, affinché i consumatori e gli operatori commerciali possano riconoscere l'impegno aziendale o della filiera per rendere i prodotti dotati di maggior sicurezza sanitaria, più compatibili con l'ambiente o con altre caratteristiche o servizi di pregio.
Per raggiungere questi obiettivi operativi, sono state attivate le seguenti Misure:

C. Razionalizzazione delle infrastrutture al servizio della produzione

Per quanto riguarda le infrastrutture, il PSR interviene sulle priorità presenti nel settore forestale, sostenendo l'estensione e l'adeguamento funzionale della viabilità di accesso alle proprietà agro-silvo-pastorali a servizio di più proprietà o aziende.
La Misura attivata è:

D. Miglioramento delle capacità imprenditoriali e professionali nel settore agricolo e forestale ed inserimento di giovani agricoltori

Solo operatori con capacità imprenditoriali e professionali elevate possono gestire i processi di innovazione e di integrazione che sono necessari per rendere sostenibile, dal punto di vista economico ed ambientale, il settore agricolo e forestale. In questo ambito strategico, il PSR sostiene direttamente l'ingresso in agricoltura di giovani imprenditori, dotati di competenze tecniche adeguate.

In questa linea strategica la Misura attivata dal PSR è:

 

Autorità di gestione del PSR 2007-2013


Servizio sviluppo rurale - s.svilupporurale.agrifor@regione.fvg.it

  

Serena Cutrano: 0432.555509 - serena.cutrano@regione.fvg.it

 

Roberto Michielis: 0432.555857 - roberto.michielis@regione.fvg.it

  

Referente dell’Autorità di Gestione


Luciana Bulfone: 0432.555222 - luciana.bulfone@regione.fvg.it