Gestione delle malattie infettive di tutte le specie.

L'obiettivo della attività comunitaria nazionale e regionale inerente la gestione delle malattie infettive degli animali è duplice:

  1. prevenzione/protezione di tutte le specie animali nei confronti delle malattie infettive e diffusive delle specie;
  2. prevenzione/protezione nella diffusione delle malattie degli animali agli esseri umani (zoonosi).

Per ottenere gli obiettivi sopra citati il servizio veterinario regionale di sanità pubblica opera gestendo la programmazione, monitoraggio e rendicontazione delle attività svolte sul territorio dalle AAS/ASUI.

In pratica detta attività si esplicita attraverso:

  1. Piani di profilassi;
  2. Piani di monitoraggio;
  3. Piani di sorveglianza;
  4. Piani di eradicazione regionale;
  5. Piani misti.

I piani di profilassi sono:

  1. Brucellosi bovina/bufalina e ovi-caprina;
  2. Tubercolosi bovina/bufalina e ovi-caprina;
  3. Leucosi bovina/bufalina e ovi-caprina;
  4. CAEV (artrite encefalite nei caprini) (volontario);
  5. SEV (setticemia emorragica virale) e NEI (necrosi ematopoietica infettiva);
  6. PTBC (paratubercolosi bovina) (volontario).

I piani di monitoraggio sono:

  1. Bluetongue;
  2. Trichinella;
  3. Salmonellosi negli avicoli.

I piani di sorveglianza sono:

  1. West Nile Disease/USUTU;
  2. BSE encefalopatia spongiforme bovina;
  3. Influenza aviaria;
  4. Malattia vescicolare nei suini;
  5. PSA (peste suina africana) e PSC (peste suina classica);
  6. EST encefalopatie trasmissibili ovi-caprine;
  7. LSD (lumpy skin disease) (dermatite nodulare contagiosa nei bovini).

I piani di eradicazione sono:

  1. Aujeszky;
  2. IBR-IPV rinotracheite bovina infettiva;
  3. BVD diarrea virale bovina.

I piani misti (di eradicazione/monitoraggio/lotta) sono:

  1. Varroa (malattia delle api);
  2. Peste americana (malattie delle api).

Per le malattie infettive specifiche per l'argomento si rimanda al capitolo di riferimento dell'argomento specifico (ad esempio: capitolo Riproduzione per le malattie proprie della specie).

Contatti: Marta Zanolla, mail: marta.zanolla@regione.fvg.it, tel: 040 3775684