Di cosa si tratta

Con D.M.I.T. 8 gennaio 2021 , pubblicato in G.U. n. 37 del 13.02.2021, in conformità con quanto disposto dal novellato art. 78 C.d.S, sono state individuate le modifiche delle caratteristiche costruttive e funzionali dei veicoli per le quali, fermo restando l’aggiornamento della carta di circolazione, non è più richiesta la visita a prova (cd. collaudo) presso i competenti Uffici della Motorizzazione civile.

Al fine di fornire i necessari chiarimenti in merito alla summenzionata procedura è stato predisposto un vademecum esplicativo che si allega.

Ritorna all'indice

A chi rivolgersi

Ad una officina accreditata sul territorio che, dopo il montaggio, fornirà tutta la documentazione necessaria

Ritorna all'indice

Documenti da presentare

La nuova procedura di aggiornamento della carta di circolazione, senza obbligo di collaudo in Motorizzazione Civile, è prevista unicamente per le seguenti modifiche al veicolo:

  1. Sostituzione del serbatoio GPL del sistema di alimentazione bifuel o monofuel;
  2. Installazione gancio di traino sui veicoli delle categorie internazionali M1 ed N1;
  3. Installazione doppi comandi per veicoli da adibire ad esercitazioni ed esami di guida;
  4. Installazione dei seguenti adattamenti per la guida dei veicoli da parte di conducenti disabili:
    1. Pomello al volante (4.1);
    2. Centralina comandi servizi (4.2);
    3.  Inversione dei pedali acceleratore-freno nella configurazione speculare a quella originaria (4.3);
    4. . Spostamento leve comandi servizi (luci, tergicristalli, etc. 4.4)
    5.  Specchio retrovisore grandangolare interno (4.5)
    6. . Specchio retrovisore aggiuntivo esterno (4.6);

Entro 30 giorni dalla data di realizzazione delle modifiche da parte di un’officina accreditata, l’interessato presenta all’Ufficio della Motorizzazione territorialmente competente la domanda di aggiornamento, previo appuntamento da prenotarsi mediante contact center ,

La domanda di aggiornamento, redatta sul  mod. TT2119 (scarica modello compilabile) , dovrà essere presentata unitamente ai seguenti allegati:

  • Fotocopia della Carta di Circolazione
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione ; se il richiedente è minorenne, l'istanza deve essere sottoscritta dal genitore o tutore allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.
  • fotocopia di un documento di identità in corso di validità; i cittadini extracomunitari dovranno, inoltre, esibire in originale anche il Permesso o la Carta di Soggiorno (più fotocopia) in corso di validità al momento della presentazione della richiesta. Si informa inoltre che anche la ricevuta postale (o rilasciata dalle competenti autorità di P.S.) attestante la richiesta presentata entro i termini di legge per il rinnovo del Permesso o della Carta di Soggiorno, è da ritenersi valida ai fini dell’espletamento di tutte le pratiche presentate presso l’Ufficio Motorizzazione dai cittadini extracomunitari.
  • Fotocopia del codice fiscale
  • La dichiarazione dell'officina accreditata (Attestazione dei lavori e la documentazione prevista nell'attestazione stessa)
  • Versamento di 26,20 euro - il pagamento avviene direttamente allo sportello mediante bancomat o carta di credito/debito

Ritorna all'indice