Interventi per il lavoro

30.03.20

Accordo Regione - Federazione BCC per anticipo cassa integrazione in deroga

I lavoratori e le lavoratrici beneficiari della Cassa integrazione in deroga introdotta per l’emergenza COVID – 19 potranno rivolgersi agli sportelli delle Banche di Credito cooperativo della regione per un anticipo del trattamento di sostegno al reddito previsto.

L’opportunità deriva da un’intesa tra Regione e Federazione regionale delle Banche di credito cooperativo che punta a offrire, in tempi brevi, liquidità ai lavoratori che stanno affrontando le difficoltà legate all’attuale emergenza sanitaria. L’accordo estende un protocollo attivo dal 2009 e relativo alla cassa integrazione ordinaria e straordinaria.

I lavoratori interessati alla CIG in deroga COVID-19 prevista dal Decreto Legge 18/20 “Cura Italia” sono lavoratori dipendenti, di qualsiasi settore produttivo, sospesi o posti in riduzione di orario, che restano esclusi da altre tutele previste dalle attuali normative. La concessione della CIG in deroga ai lavoratori del Friuli Venezia Giulia è disciplinata da un'intesa sottoscritta il 25 marzo tra Regione, sindacati e parti datoriali, che ha dato anche il via alla presentazione delle domande alla Regione tramite il sistema telematico Adeline. 
Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata