Interventi per il lavoro

30.03.20

Definita l'intesa per la cassa integrazione in deroga: domande dal 27 marzo

È stata definita l’intesa tra Regione, sindacati e parti datoriali che disciplina la concessione del trattamento di Cassa integrazione guadagni (CIG) in deroga in Friuli Venezia Giulia. Le domande potranno essere presentate a partire dal 27 marzo per via telematica, attraverso il sito internet della Regione.

La CIG in deroga è uno degli strumenti di sostegno economico messi in campo dal Decreto Legge 18/20 “Cura Italia” a fronte dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Riguarda lavoratori subordinati sospesi dal posto di lavoro o posti in riduzione di orario che non possono accedere ad altre tutele previste dalle vigenti normative. L’intervento può essere richiesto da datori di lavoro del settore privato, inclusi quelli agricoli, della pesca e del terzo settore, compresi gli enti religiosi civilmente riconosciuti e ad esclusione dei datori di lavoro domestico. La copertura riguarda periodi, anche non continuativi, complessivamente non superiori a 9 settimane, con decorrenza non anteriore al 23 febbraio 2020 e conclusione non successiva al 31 agosto 2020.

La Regione ha dato il via ai termini per la presentazione delle domande, che vanno inoltrate attraverso il sistema telematico Adeline, utilizzando una specifica modulistica.
Le informazioni e la documentazione sono disponibili a questo link