Premiazione Concorso Coltiva l'ingegno


Il 25 gennaio, i giovani sono stati protagonisti ad Agriest Land, partecipando all’incontro organizzato “Il PSR a Confronto con gli operatori di domani” per mettere a confronto il Piano di Sviluppo Rurale con gli operatori di domani.

Il Vice Presidente della giunta regionale Sergio Bolzonello ha premiato i vincitori del Concorso di idee riservato alle scuole “Coltiva l’ingegno” insieme alla Dott.ssa Serena Cutrano, Direttore del servizio rurale e Presidente della commissione giudicatrice degli elaborati.

I due tablet previsti da regolamento come premio per i migliori elaborati realizzati da singoli studenti sono andati a:

- Michael Quaglia della classe V A dell’IPA “Sabbatini” di Pozzuolo del Friuli, con la seguente motivazione: “Partecipante singolo, con una profonda ed esaustiva illustrazione della agricoltura biologica. Alle spiegazioni medico-filosofiche (Ippocrate), a quelle scientifiche, aggiunge con dovizia di particolari le ragioni che oggi stanno alla base di tali scelte in agricoltura, seguendo il tema “Dalla nostra terra nascono nuove prospettive”. L’elaborato dimostra nel suo svolgimento, di aver colto i molteplici elementi connessi all’agricoltura biologica che anche l’Unione Europea intende valorizzare, considerata l’importanza ad essa dimostrata nei regolamenti del periodo 2007-13 ma anche ne periodo 2014-2020. Un lavoro originale, molto orientato alla comunicazione, ma non per questo meno pregevole dal punto di vista tecnico".

- Alexandru Valentin Stancu della classe III sez. Cucina dello IAL di Aviano, con la seguente motivazione: “Singolo studente che, con grande estro artistico, aderente alla comunicazione contemporanea, ha voluto valorizzare un prodotto friulano – la trota – per il quale ha proposto un video spot, una forma pubblicitaria semplice ma di grande impatto e particolarmente originale".

Per i lavori realizzati da gruppi di studenti, si sono aggiudicati due buoni-acquisto Feltrinelli (valore di 500 euro cadauno):

- Gli studenti della classe II A dell’istituto Ad Formandum di Gorizia, con la seguente motivazione: “Perfetta aderenza al tema, in questo caso con un progetto tutto orientato alla valorizzazione di prodotti (radicchio Rosa di Gorizia, salsiccia, Montasio ecc.) di qualità delle produzioni agricole e agroindustriali del territorio. La realizzazione del piatto che ne discende, una ricetta con prodotti tipici regionali, coniuga tradizione agricola locale sapientemente diffusa attraverso la cultura del cibo. La presentazione illustra le caratteristiche dei loro utilizzo in cucina, la preparazione di ciascuno di essi e, infine, il piatto finale. L’elaborato si distingue per eccellenti capacità tecniche e comunicative".

- Il Gruppo dell’ITIS “Linussio” di Tolmezzo, con la seguente motivazione: “Primo Gruppo premiato, poiché dalla presentazione scritta e dal video massima è stata l'attinenza al tema. Infatti le ideatrici sono partite dalla loro terra fatta di prodotti, paesaggio, tradizioni, utilizzando un’opportunità (i progetti integrati del PSR, di cui hanno colto appieno lo spirito), facendone nascere una nuova prospettiva: un agriturismo condotto in forma associata. Il progetto proposto dimostra una singolare capacità di comprensione delle potenzialità della cooperazione tra imprese del territorio, che coniugando tradizione agricola e attrattività turistica, può offrire nuovi spazi di sviluppo socioeconomico, unita alla grande capacità comunicativa nel video, condita da originalità e creatività presenti anche nella realizzazione dei menu, con materiali naturali. Una totale valorizzazione dell’area scelta – la Carnia – sfruttando proprio il quegli elementi distintivi del PSR 2007-13 su cui puntare anche nel futuro". Il primo Gruppo premiato che ha anche avuto la soddisfazione di vedere il proprio elaborato (il progetto di creazione di una nuova struttura agrituristica) proiettato durante le premiazioni.

Hanno, altresì, partecipato al concorso:

• ISIS "B. Stringher" di Udine, classe IV D
• ISIS "G. Brignoli - L. Einaudi - G. Marconi" di Gradisca d’Isonzo, classe V B
• "Ad Formandum" impresa sociale, sede di Gorizia, classe I
• Centro Turistico Alberghiero IAL-FVG impresa sociale, sede di Aviano, classe I A

A tutti i concorrenti singoli e ai gruppi scolastici partecipanti sono inoltre stati consegnati due volumi della Forum editrice, “Sviluppo economico locale e turismo sostenibile in Friuli Venezia Giulia” e “I sistemi rurali di fronte ai mutamenti dello scenario economico globale” curati da Francesco Marangon e Stefania Troiano,e l’intramontabile “Cibario” dei prodotti tradizionali del Friuli Venezia Giulia, offerto dall’ERSA.

Di seguito i video in formato zip dei vincitori