Contributi per aggiornamento professionale, consulenza strategica e assistenza specialistica, sistemi di qualità, divulgazione e informazione su prodotti e produttori regionali [Programmazione 2019-2021 del SISSAR / Sistema Integrato dei Servizi di Sviluppo Agricolo e Rurale]

Il documento di “Programmazione del Sistema integrato dei servizi di sviluppo agricolo e rurale di cui alla l.r. 23 febbraio 2006, n. 5, per il periodo 2019 - 2021. Aggiornamento annuale 2020" disciplina le attività da intraprendere nel campo dei servizi per la promozione delle conoscenze, le modalità di realizzazione, le modalità di presentazione dei progetti, l’intensità di finanziamento, le modalità di presentazione delle domande e di rendicontazione ed erogazione dei finanziamenti nonché quelle di controllo e valutazione.

I servizi per la promozione delle conoscenze attivati per il 2020 sono rivolti alla consulenza e assistenza specialistica altamente qualificata in viticoltura, olivicoltura, frutticoltura, orticoltura e delle grandi colture a seminativo, finalizzati allo sviluppo e all'applicazione di moderne tecniche di lotta guidata, integrata e biologica a valenza collettiva, riservata ai consorzi DOC e DOCG viticoli, ai consorzi DOP olivicoli, alle organizzazioni di produttori (OO.PP.) nel settore frutticolo e alle organizzazioni dei produttori biologici nei settori frutticolo, orticolo e delle grandi colture a seminativo.

Il regolamento per l'anno 2020 è stato emanato con deliberazione della Giunta regionale n. 2239 del 20 dicembre 2019, pubblicata sul BUR n. 1 del 2 gennaio 2020.

Entro i termini fissati sono pervenuti 7 Progetti, di cui 6 relativi ad azioni di informazione finalizzate all'impiego di tecniche e mezzi di produzione rispettosi dell'ambiente e uno, presentato dall'ERSA, relativo a consulenza e assistenza specialistica altamente qualificata per specifici settori produttivi, il quale viene finanziato con la dotazione finanziaria assegnata all'ERSA e non con i fondi SISSAR. Con decreto n. 2305/AGFOR del 26 marzo 2020 i 7 Progetti sono stati approvati. Con successivi decreti si sono impegnati i fondi relativi ai primi sei Progetti.